Azioni Leonardo-Finmeccanica: pronta una inversione di rotta?

Scritto il 5 Ottobre, 2016 - 14:23 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
1505 letture
Tag

Leonardo-Finmeccanica sta effettuando un nuovo movimento al ribasso dopo aver tentato di avvicinare la soglia degli 11 euro. Come operare nel breve?

Leonardo-Finmeccanica da inizio anno risente della negatività che sta interessando Piazza Affari, tanto da presentare un bilancio in rosso simile a quello del Ftse Mib, con una perdita di oltre il 22% rispetto ai valori della fine del 2015.
Al pari di quanto accaduto alle altre blue chips, il titolo a inizio 2016 è stato colpito da forti vendite che lo ha portato a violare al ribasso l’area dei 9 euro a febbraio. In seguito si è avuto un recupero fin poco sopra gli 11 euro, con successivo pesante ripiegamento che ha spinto a segnare nuovi minimi dell’anno in area 8,5 euro a fine giugno.
Dopo lo shock della Brexit gli acquisti sono tornati a risollevare Leonardo-Finmeccanica che è tornato ad avvicinare l’area degli 11 euro, salvo avviare una nuova flessione.
La tenuta di area 10/9,9 euro è ora molto importante per evitare ripiegamenti verso i 9,5 euro, sotto cui la discesa proseguirebbe in direzione dei 9 euro. Se i corsi riusciranno a ripartire dai livelli correnti ci sarà spazio per un recupero verso i 10,5 euro e gli 11 euro, con eventuali estensioni fin verso gli 11,2/11,4 euro nella migliore delle ipotesi.
Valutare acquisti su tenuta dei 10 euro, con stop stretto 9,8/9,7 euro e obiettivo a 10,5 e a 11 euro.

Chi sono
Avatar

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.