Azioni Campari, sono da acquistare?

Scritto il 31 Agosto, 2015 - 6:48 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2256 letture
Tag

Azioni Campari, sono da acquistare? Oggi vediamo se il caso di farci uno Spritz e in caso affermativo a che prezzo, può essere interessante acquistare il titolo.

CAMPARI

CAMPARI

Il titolo Isin:IT0003849244 vediamo dal punto di vista tecnico se ci sono delle occasioni di acquisto.

Partiamo come sempre, facendo una breve cronistoria di analisi tecnica sul titolo, sul lungo termine, per capire che tipo di trend abbiamo di fronte.

Le azioni Campari hanno iniziato dal 2009 un processo di crescita inarrestabile, che ha portato i prezzi da 2 ad un recente massimo di 7.5.

Ossia è stata fatta una performance del 275% in 7 anni, ossia una crescita di circa il 39% anno, direi davvero strabiliante, quindi ci troviamo di fronte ad un titolo in salita; sia dal punto di vista numerico e aggiungo io, anche dal punto di vista del fatturato.

Veniamo ora all’analisi tecnica del titolo che ha dato origine allo Spritz:

-Dopo una bella fase laterale, che sembrava fosse il preludio per una discesa, quindi fosse una fase distributiva, i prezzi  arrivati a 5, hanno trovato forza e sono andati a fare nuovi massimi a 7.5.

Ma quindi anche prezzi si può ora comperare il titolo?

Per fare un buon acquisto, ho evidenziato l’area interessante a cui acquistare, ossia quella compresa tra 6 e 5.5. Infatti il recente movimento che abbiamo visto, va interpretato, come la volontà del titolo di salire ancora, quindi ci ha indicato la direzionalità, ora sta a noi individuare il corretto timing e prezzo di ingresso.

Personalmente, se non arriva in questa zona non entrerò sul titolo Campari e lo lascerò andare, ti ricordo che non tutti i titoli si devono comperare per forza a qualsiasi prezzo per paura, ma solo se individuato un movimento, hai anche poi in concomitanza la giusta occasione di prezzo.

 

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.