Azioni Banca Pop Emilia Romagna: il bottom è stato raggiunto?

Scritto il 15 Febbraio, 2016 - 8:00 da Ivan Di Staso

Banca Popolare dell’Emilia Romagna presenta da un inizio anno un bilancio fortemente negativo che rende molto appetibile il potenziale di recupero.

bperBanca dell’Emilia Romagna dai massimi di metà ottobre in area 8 euro è arrivato a più che dimezzare il suo valore. Proprio nella seduta di giovedì scorso il titolo è arrivato a testare un minimo in area 3,7/3,65 euro, avviando un poderoso recupero prima del week-end con un ritorno nei pressi dei 4,2 euro.

Proprio venerdì scorso Banca Popolare ha messo a segno un rally a due cifre sulla scia dei risultati preliminari del 2015 che hanno battuto le attese degli analisti.

Gli esperti di Securities li hanno definiti i migliori tra le popolari, confermando la raccomandazione outperform sul titolo, con un prezzo obiettivo a 8,5 euro. I conti dello scorso anno sono stati apprezzati anche da Equita SIM che però si mostra più cauta su Banca Popolare dell’Emilia Romagna, con un rating hold e un target price rivisto da 9,1 a 6,5 euro.

Tecnicamente il titolo resta inserito in un canale discendente ben definito che al momento non lascia intravedere alcuna inversione di tendenza. Un acquisto in questa fase può essere valutato solo in ottica molto speculativa e si potrebbe intervenire al rialzo su tenuta dei 4,15 euro, con stop stretto sotto 4 euro e primo obiettivo a 4,3 euro e target successivo a 4,5 euro. Oltre quest’ultima soglia si potrà alzare lo stop loss a 4,3 euro, con target a 5 euro.

Al momento sconsigliamo un’operatività short su Banca Popolare dell’Emilia Romagna visto che i margini di downside si sono ridotti. Un eventuale ingresso al ribasso si potrà contemplare in caso di rimbalzo verso i 5 euro e su tenuta di quest’area con stop a 5,2 euro e obiettivi a 4,5 e a 4 euro prima e in seguito a 3,7/3,6 euro.

Chi sono
Avatar

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.