Azioni Banca Mediolanum: come sfruttare la buona impostazione tecnica

Scritto il 8 Aprile, 2016 - 14:39 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
1514 letture
Tag

Banca Mediolanum invia interessanti segnali positivi che potrebbero favorire un ulteriore allungo dei corsi.

tour-del-sorriso1Banca ha recuperato molto bene dai minimi segnati alla fine della prima decade di febbraio poco sopra i 5 euro. Il titolo è riuscito a spingersi anche oltre quota 7 euro, salvo poi ritracciare, complice la flessione del Ftse Mib, scendendo a testare i 6,5 euro.

Banca Mediolanum sta recuperando nuovamente terreno e proprio quest’oggi ha superato la media mobile a 200 periodi transitante in area 6,7 euro. Una chiusura giornaliera al di sopra di questo livello sarà un segnale indubbiamente positivo che porterà il titolo a guardare nuovamente ai recenti massimi di periodo.

A sostenere le quotazioni di Banca Mediolanum sono anche le positive indicazioni relative alla raccolta netta di marzo che ha visto il gruppo registrare un saldo positivo di 573 milioni di euro. Numeri che hanno indotto gli analisti di Icbpi ha confermare la raccomandazione buy sul titolo, con un prezzo obiettivo in rezione.

Tecnicamente l’impostazione di Banca Mediolanum si conferma positiva e se arriverà un sostegno da parte del mercato, con ulteriori recuperi nel breve, il titolo potrà regalare buone soddisfazioni.

Su tenuta dei 6,5 euro si può acquistare sui prezzi attuali in area 6,7/6,75 euro, con stop in caso di violazione dei 6,5 euro e primo target a 7/7,2 euro e obiettivo successivo a 7,5 euro. Oltre questo livello si potrà alzare lo stop a 7 euro, con target i 7,9/8 euro.

Chi sono
Avatar

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.