Azioni Anima Holding: un rimbalzo poco convincente per ora

Scritto il 8 Marzo, 2016 - 14:06 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
1735 letture
Tag

Anima Holding ha fermato il suo rimbalzo in area 6,4 euro e ora sta tornando a mettere sotto pressione un supporto di rilievo.

Anima Holding, al pari di quanto accaduto a molte altre blue chips, sulla scia del forte calo accusato dall’indice Ftse Mib a partire da dicembre, ha registrato una pesante flessione. Il titolo è passato da valori poco superiori agli 8,5 euro fino ad un minimo in area 5,4 euro a febbraio.

Da questo livello si è materializzato un bel recupero che ha spinto le quotazioni fino alla soglia dei 6,4 euro, dove però sono ripartite le vendite che vedono ora il titolo impegnato a difendere quota 6 euro.

Dalla società continuano ad arrivare indicazioni positive sull’andamento della raccolta mensile, basti pensare che a febbraio si è registrato un saldo netto di circa 140 milioni di euro, con un totale da inizio anno pari a poco meno di 4 miliardi di euro.

Numeri interessanti che però non scaldano più di tanto le banche d’affari, con diversi analisti che mantengono una view cauta su Anima Holding. E’ il caso di Equita SIM che sul titolo mantiene invariato il rating hold con un prezzo obiettivo a 6,8 euro e non si sbilancia neanche Ubs che conferma la raccomandazione neutrale con un target price meno generoso a 6,6 euro.

Dal punto di vista grafico, sarà cruciale ora la tenuta di area 6,05/6 euro, per confidare in un nuovo recupero verso i 6,4 euro. Sarà con il superamento di questo ostacolo che Anima Holding si aprirà le porte per un rimbalzo più marcato e duraturo in direzione di area 7 euro.

Operativamente, chi ha una certa propensione al rischio può valutare un acquisto su tenuta dei 6 euro, con stop a 5,75 euro e primo obiettivo a 6,4 euro e target successivi a 6,8 e a 7 euro.
Un’operatività short si può valutare al cedimento dei 5,75/5,7 euro, con stop a 6 euro e target a 5,3 e a 5 euro.

Chi sono

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.