Azioni A2A: un acquisto da fare al volo

Scritto il 6 Aprile, 2016 - 14:29 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
2264 letture
Tag

A2A sta reagendo molto bene dai minimi di febbraio e il recupero non sembra ancora essersi esaurito.

A2A prosegue lungo la fase ascendente partita dai minimi di febbraio in area 0,95 euro, dai quali è stato messo a segno un balzo di circa il 20%. Il titolo mostra una maggiore forza relativa rispetto all’indice di riferimento, inviando segnali positivi che preludono ad ulteriori allunghi nel breve.

A2A sta trovando sostegno nei risultati dell’esercizio 2015 che hanno incontrato il favore degli analisti, tanto che Kepler Cheuvreux ha deciso di confermare la raccomandazione buy sul titolo, con un prezzo obiettivo a 1,3 euro, ma un invito all’acquisto giunge anche da Banca Akros che fissa un target price ancora più alto a 1,5 euro.

A consigliare lo shopping di è anche Icbpi che oggi ha ribadito la valutazione obiettivo a 1,6 euro.
Una conferma del titolo al di sopra di 1,15 euro autorizzerà un acquisto sui livelli attuali, con stop loss in caso di discesa al di sotto di area 1,1 euro.

Un primo target lo possiamo fissare a 1,2 euro, mentre un obiettivo successivo è individuabile in area 1,25 euro, oltre cui si sarà spazio per allunghi in direzione di area 1,3/1,35 euro, livelli che difficilmente saranno raggiunti almeno nel breve.

In alternativa si potrà attendere un eventuale ritracciamento in area 1,1 e su tenuta di questo livello intervenire al rialzo con stop a 1,05 e obiettivi a 1,15 e a 1,2 euro, con target successivo a 1,25 euro.

Chi sono

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.