Azionario l’apocalisse è davvero vicino?

Scritto il 26 Gennaio, 2016 - 4:36 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2847 letture
Tag

Azionario l’apocalisse è davvero vicino? Oggi facciamo una analisi sincera sui mercati, osservando i numeri e la realtà, con anche un analisi psicologia per il trading.

US SPX 500 (Mini)

US SPX 500 (Mini)

Partiamo dal sentiment del Web e degli analisti, premesso che non penso di avere la sfera di cristallo, ma vi trasmetto la mia modesta sensazione. Tutti osservano i mercati e soprattutto guardando quello americano, notano che la forza relativa dell’indice, lo scorso anno è scesa e che quindi sono probabili forti discese nel 2016. Io credo che questo anno ha tutte le caratteristiche per essere ricordato, come un anno molto negativo, soprattutto per il mercato americano, su cui la mia visone è strong short. Ma attenzione al timing e al logorio del trader. La differenza di analisi tra me e i miei colleghi e di timing, io credo che la scorsa settimana sia partito un ciclo, e quindi penso che per qualche mese avremo una andamento positivo delle borse prima della discesa. Se questo fosse vero e tu iniziassi subito a shortare sempre, ogni salita rischieresti di arrivare al momento topic esausto e con la convinzione tipica degli shorters che la discesa non ci sarà più e magari ti metterai long. In borsa è fondamentale capire cosa sta succedendo, ma anche i tempi di realizzazione, io vedo per qualche mese rialzi e poi con buona probabilità forte discese, questo scenario verrebbe negato se andassimo sotto i minimi fatti la scorsa settimana.

Quindi il trader essendo una macchina professionale deve solo adeguarsi al mercato semplice no?

Ftse Mib non deve andare sotto i 17700.

-Sp500 non deve scendere sotto i 1800.

-Nikkei 15700 il livello da monitorare.

Il trading deve trasmettere endorfine positive, non angosce e tensioni, queste si creano quando non si segue il mercato, ma quello che noi pensiamo il mercato farà, questo è un piccolo grande segreto che ti svelo. Se tu mentalmente senza essere un tifoso, individui due scenari molto semplici, sarai comunque sereno, ossia il mercato nel breve, 1-2 mesi deve salire e non deve andare sotto i recenti minimi.Se dovesse avverarsi lo scenario secondo, vorrebbe dire che il ciclo di borsa e ultra debole e quindi allora la discesa sarà violentissima sin da subito, al momento è uno scenario che ha basse probabilità, ma se si verificherà lo seguirò senza condanne e ne patemi.La borsa sono solo numeri vediamoli cosi non ne facciamo una questione di orgoglio personale.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.