Australia, nuova economia in difficoltà

Scritto il 6 Giugno, 2013 - 11:07 da Fabio Troglia
Pubblicato in
3929 letture
Tag

Australia, nuova economia in difficoltà, anche l’isola felice dove tutti vorrebbero andare a vivere entra in difficoltà economica,vediamone le ragioni e i contorni.

Aud Usd

Aud Usd

Dal punto di vista pratico, analizziamo la valuta e vediamo che il cross Aud Usd si trova ull’ultimo supporto che lo separa dal crollo della valuta ossia 0.94.Se il cross Aud Usd romperà questo livello, inizierà una correzione fortissima per il dollaro australiano,segno che i mercati credono, che saranno necessari nuovi tagli di tassi di interesse e nuovi stimoli di politica economica per aiutare l’economia reale,quindi massima allerta a questo cross che rappresenta tra l’altro un anticipatore dei movimenti di Sp500.

Ma torniamo all’ Australia come economia,essa deve la sua grande crescita ad una natura molto benevola infatti è ricchissima di risorse minerarie e materie prime,il suo primo mercato la Cina,facile no? Ora che le esortazioni verso la Cina sono crollate l’economia australiana ha subito un brusco rallentamento,che aumenterà inesorabilmente.

Altro fattore che rende l’ Australia come un sogno..è legata all politica di immigrazione adottata dallo stato.Infatti la popolazione australiana ha una densità bassissima rispetto al territorio e lo stato cerca di mantenere sempre rigido questo rapporto,importando,giustamente solo immigrazione di qualità nei modi e tempi corretti, facendo si che non ci sia mai una saturazione del mercato del lavoro,per questo motivo il tasso di disoccupazione australiano è cosi basso.

Quindi nel complesso possiamo affermare,che sicuramente la crisi si accentuerà in Australia,aumenterà anche qui la disoccupazione,ma la qualità della vita e il livello della stessa rimarranno comunque sempre tra i migliori e questo grazie ad una politica di governo a favore del popolo australiano…questo dovrebbe farci riflettere quanto sia importante,fondamentale la politica in un paese.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.