AUD YEN: tradiamo questo bel trend

Scritto il 23 Ottobre, 2015 - 14:48 da Filippo Pozzebon
Pubblicato in
1976 letture
Tag

AUD YEN: tradiamo questo bel trend. Nel 2015 il cross è passato da area 100 fino ad un minimo di 82. A che punto siamo del trend?

aud yen

aud yen

Analizziamo oggi un cross davvero molto volatile, soprattutto da un anno a questa parte.

Appesantito dalla politica  di taglio dei tassi della banca centrale australiana e dallo schianto dei prezzi delle commodities, il dollaro australiano, è stata una delle valute più vendute nel corso del 2015 ( il dollaro australiano è molto correlato anche all’economia cinese). Con la correzione cominciata dagli indici azionari, nella seconda parte del 2015, il cross AUD YEN è diventato esplosivo superando notevolmente la volatilità fatta registrare negli anni precedenti. Elaboriamo quindi un piano di trading per le prossime settimane in modo tale da sfruttare questa volatilità:

Analizzando il trend dal punto di vista delle onde di Elliott notiamo come, i movimenti di rimbalzo che si sono verificati all’interno del trend principali, sono tutti di carattere correttivo: movimenti cioè che si sono formati in 3 onde. Il prezzo ci sta quindi indicando che, il trend ribassista non è ancora finito e fino a quando osserveremo movimenti di correzione di questo tipo, è prematuro affermare che un minimo importante si è formato nel mercato.

Il movimento partito da area 82 a settembre ha sviluppato un’altra correzione in 3 onde: in particolare abbiamo conteggiato questa correzione come un’onda primaria 4. Se quindi il prezzo non supererà il massimo fatto segnare a 88.6, potremmo assistere ad un nuovo storno nelle prossime settimane, con l’obiettivo di formare nuovi minimi nei pressi di area 80. Area 80 sarà un’importante area psicologica dove il cross, potrà trovare un minimo importante dal quale ripartire e correggere tutto il trend fatto registrare nel 2015.

Solo una chiusura giornaliera al di sopra di area 88.6 potrà invalidare la view ribassista su questo cross per i prossimi mei.

Aspettiamo quindi l’evolversi del prezzo, ma già la chiusura giornaliera di oggi, sarà fondamentale per la conferma ribassista.

Chi sono
Filippo Pozzebon

Sono un trader indipendente, lavoro nel mercato Forex commodities e azionario adottando strategie di trading discrezionale abbinate ad expert advisor di mia creazione e tecniche di spread trading. Laureato in Statistica e Informatica nel 2007 ho maturato un esperienza come dipendente bancario prima di dedicarmi a tempo pieno al trading. Le mie decisioni di trading partono dall'analisi tecnica dello strumento alla quale abbino sempre un'analisi intermarket delle variabili presenti nel mercato e un'analisi fondamentale dello scenario macroeconomico. Per approdondire le mie analisi : visita il sito: https://filipozze.wordpress.com/