AUD USD: rotto il supporto chiave in area 0,75

Scritto il 17 Luglio, 2015 - 8:02 da Filippo Pozzebon
Pubblicato in
1702 letture
Tag

AUD USD: rotto il supporto chiave in area 0,75. Il cross nega l’ipotesi di rimbalzo tecnico e si accinge ad intraprendere una nuova marcia ribassista.

aud usd

aud usd

Le commodities currencies, ancora una volta, ci indicano che, la corsa del dollaro americano non è finita. Un esempio di quello che si sta verificando nel mondo Forex è il cross AUD/USD. In precedenza, stavamo monitorando il cross per cercare un rimbalzo tecnico, che però, con la rottura di area 0,75 su base giornaliera è stato negato. Riconsiderando il conteggio tecnico, vediamo come area 0,816 sia stata il massimo della correzione tecnica: da quell’area di resistenza infatti è partito un primo impulso ribassista. Considerando quindi, il declino da area 0,816 fino a 0,756 il primo impulso ribassista notiamo che il cross si trova già nella sua fase più impulsiva. Sell-off che potrebbe portare il cross presto a contatto con un’altra area psicologica importante: 0,7.

Nel breve termine il supporto rotto (area 0,75) dovrebbe fungere da resistenza ed un consolidamento al di sotto di questo livello è da interpretare come un chiaro segnale di continuazione ribassista. Solo un ritorno al di sopra di area 0,78 potrà negare la view ribassista su questo cross

Chi sono
Filippo Pozzebon

Sono un trader indipendente, lavoro nel mercato Forex commodities e azionario adottando strategie di trading discrezionale abbinate ad expert advisor di mia creazione e tecniche di spread trading. Laureato in Statistica e Informatica nel 2007 ho maturato un esperienza come dipendente bancario prima di dedicarmi a tempo pieno al trading. Le mie decisioni di trading partono dall'analisi tecnica dello strumento alla quale abbino sempre un'analisi intermarket delle variabili presenti nel mercato e un'analisi fondamentale dello scenario macroeconomico. Per approdondire le mie analisi : visita il sito: https://filipozze.wordpress.com/