Aud Usd, dobbiamo monitorarlo?

Scritto il 4 Agosto, 2014 - 12:39 da Filippo Pozzebon
Pubblicato in
1841 letture
Tag

 Aud Usd, dobbiamo monitorarlo? Oggi ci ributtiamo nel mondo del Forex, analizzando uno dei cross più utilizzati per il carry trade.

Aud-Usd

Aud Usd


Aud Usd: il cross è salito in maniera decisa da Gennaio 2014 fino a Luglio 2014 passando da area 0,86 fino ad area 0,95. Un livello  importante che sembra aver interrotto il primo ciclo rialzista e dal quale abbiamo assistito ad una brusca reazione. La violazione del  livello supportivo posto a 0,9330,932 è un indizio importante da sfruttare. Analizziamo nel dettaglio gli sviluppi futuri:

 La correzione partita dal livello 0,95 è stata forte e direzionale mentre il rimbalzo tecnico sviluppatosi nei giorni seguenti erratico e  poco lineare andando a valorizzare l’ipotesi che, una correzione di medio termine, sia dietro l’angolo. Anche la speculazione su un  eventuale innalzamento dei tassi di interesse americani può essere il motivo della perdita di forza relativa della valuta australiana,  nota agli operatori come una valuta da carry trade, che quindi, con un innalzamento dei tassi verrebbe meno.
 Detto questo, nella giornata del 30 e 31 Luglio è arrivata anche una conferma tecnica importante con la violazione al ribasso del  supporto in area 0,9330,932, livello che sosteneva l’ultima fiammata rialzista. Da un punto di vista tecnico abbiamo un preciso  punto di ingresso short in quanto 0,9330,932 dovrebbe fungere come area di resistenza. Sono andato inoltre a calcolare il  ritracciamento del 38.2 del ciclo rialzista partito nel 2014 che transita in area 0,9182 appena sotto il punto di swing 0,92: target  ideale quindi per una prima correzione. Ecco l’operatività impostata su Aud Usd:
 Sell Limit : 0,9325 
 Stop Loss : 0,937
 Take Profit1 (chiusura metà posizione):  0,9210
 Take Profit2 : 0,918
 
 Il Trend resterà intatto se la correzione si assesterà tra 0,92 e 0,9082. Una rottura daily di 0,908 potrebbe dare via ad un’inversione  di trend di lungo periodo
 
Chi sono
Filippo Pozzebon

Sono un trader indipendente, lavoro nel mercato Forex commodities e azionario adottando strategie di trading discrezionale abbinate ad expert advisor di mia creazione e tecniche di spread trading. Laureato in Statistica e Informatica nel 2007 ho maturato un esperienza come dipendente bancario prima di dedicarmi a tempo pieno al trading. Le mie decisioni di trading partono dall'analisi tecnica dello strumento alla quale abbino sempre un'analisi intermarket delle variabili presenti nel mercato e un'analisi fondamentale dello scenario macroeconomico. Per approdondire le mie analisi : visita il sito: https://filipozze.wordpress.com/