Aud-Nzd, un “lungo periodo” ancora short.

Scritto il 25 Ottobre, 2016 - 11:04 da Maurizio Orsini
Pubblicato in
1182 letture

Aud-Nzd, grafico di Price Action daily.
Aud-Nzd: dopo il forte movimento discendente che ha contraddistinto la coppia dell’Oceania a partire dalla ventina di agosto, con un prezzo che è sceso fino ai minimi relativi in zona 1,0240, la quotazione ha di nuovo intrapreso una  tendenza ascendente con violazione dapprima della media mobile 21 a metà settembre, e successivamente dell’importante zona di resistenza 1,0540. La spinta rialzista è continuata fino al raggiungimento dei massimi semestrali 1,0750 per poi iniziare, proprio la settimana scorsa, un movimento di correzione tecnica sulla media mobile che non ha però generato il break-out della stessa (e del pattern di “Pin Inside” di venerdì scorso) ma al contrario la reazione dei compratori, la quale potrebbe riportare la quotazione di nuovo sui massimi precedentemente menzionati. Da un punto di vista macroeconomico/monetario ci troviamo di fronte a due valute caratterizzate da politiche accomodanti da parte delle rispettive banche centrali e con prospettive di ulteriori interventi in tal senso (e quindi abbiamo una sorta di “pareggio” nello scenario monetario). Per quanto riguarda invece l’aspetto operativo, sicuramente la tendenza è rialzista sia nel grafico giornaliero che in quello settimanale; il time frame mensile, però, e quindi lungo periodo è più impostato al ribasso e vede proprio sulla zona di resistenza 1,0750 il potenziale arrivo dall’alto della media mobile; motivo per cui non sarebbe affatto sbagliato ricercare su quest’ultimo livello un segnale di Price Action short e valutare un ingresso in vendita con target minimo sul supporto 10540. Ovviamente l’assenza di un segnale di questo tipo e, al contrario, il break-out della resistenza appena menzionata porterebbe con molta probabilità la quotazione sui successivi livelli di resistenza in zona 1,0870 con evidente variazione delle strategie di trading da adottare e quindi con la “ricerca” di un segnale operativo in acquisto, possibilmente dopo uno storno tecnico sul livello violato.
Maurizio Orsini
www.mauriforex.com
http://www.youtube.com/user/QUIFOREX

audnzd-d1-10-25-2016-1050

Chi sono
Maurizio Orsini

Sono un trader indipendente che lavora nel mercato Forex e Cfd con la metodologia della Price Action Daily. Realizzo analisi e negoziazioni senza l’utilizzo di alcuno strumento che non sia il prezzo e con time frames giornalieri e settimanali. Si tratta di un’ operatività professionale e disciplinata che consente di lavorare nel Forex senza stress e con ottimi risultati, economici e di crescita nelle proprie competenze. Laureato in Economia nel 2001 (tesi in Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari) completa nel 2002 il MEFIN (Master in Economia e Finanza Internazionale) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2003 mi occupo di trading, prima nel mercato azionario ed in seguito in quello valutario nel quale lavoro come trader e formatore. Titolare della Mauriforex, realizzo anche consulenza finanziaria indipendente (associato NAFOP) e corsi educational volti a creare figure professionali che operino nel Forex in modo altamente specializzato. La mission è quella di creare traders di successo, con un approccio preciso e rigoroso al mercato, mettendo a disposizione la propria esperienza e competenza per diventare un punto di riferimento nel settore.