Abenomics, la politica di un folle

Scritto il 13 Agosto, 2013 - 11:17 da Fabio Troglia
Pubblicato in
2610 letture
Tag

Abenomics, la politica di un folle.La politica del primo ministro Shinzo Abe è quella di un Kamikaze disperato, che cerca in tutti i modi di cambiare le sorti di una nazione in grossa difficoltà,ma ormai ha perso la sua lucidità.

Abenomics

Abenomics

L’ Abenomics, da Abe e Economics, dal nome del suo sostenitore l’attuale Primo Ministro giapponese Shinzō Abe, è una serie di iniziative macroeconomiche messe in pratica nella primavera del 2013 allo scopo di sollevare il Giappone dalla decennale depressione economica.

Stanotte il listino giapponese vola,sulla nuova notizia che il ministro giapponese Abe, sta valutando con un gruppo di esperti, la possibilità di ridurre la tassazione per le aziende corporate, che oggi pagano una tassazione del 38% la più alta al mondo.Tale manovra servirebbe per controbilanciare il prossimo aumento Iva in vista, che invece ha come obiettivo quella della riduzione del debito, che vi ricordo essere il più grande al mondo.

Abenomics perché la definisco la politica di un folle? Perché è disponibile a qualsiasi mossa per ottenere un risultato immediato,  come quando in un trade uno si ostina a volere un risultato immediato.Peccato che stiamo parlando della terza economia mondiale.Ora nei fatti vediamo il non sense di questa politica,da una parte aumenta l’Iva per ridurre il deficit,  dall’altra vuole tagliare le tasse delle aziende per incentivare l’economia.Quindi da una parte fa una manovra espansiva dall’altra una restrittiva,ora non si conosco gli importi,ma il risultato a parità di importi non cambia,quindi si capisce che si tratta solo di manovre fumose atte a creare sensazione eccitazione,ma che di strutturale non hanno nulla.

Il Giappone a mio avvio ha una sola strada per emergere da questo limbo in cui i trova ormai da anni,adottare delle politiche sociali per favorire lo svecchiamento della popolazione,finché non adotterà tale politica non si avranno mai dei risultati significativi.Il problema che  tutte le politiche strutturali che richiedono tempo e i risultati sono lenti,in questo mondo non è accettabile e quindi tutti pazzi per la Abenomics.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.