Utility italiane: Enel, Terna …perchè continueranno a scendere?

Scritto il 28 giugno, 2017 - 8:28 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1212 letture
Tag

Utility italiane: Enel, Terna …perchè continueranno a scendere?

 

Nella giornta di ieri abbiamo avuto un grosso crollo per il settore delle utiliy italiano. Abbiamo avuto discese per le Azioni Enel, Azioni Terna e in generale tutte quelle della categoria,ma perchè?

Ieri abbiamo assistito alle parole di Draghi, che sul tema della politica monetaria sono sembrate più aggressive del solito.Ora a noi non intressa sapere, se la fine dell’easing europeo ci sarà fra 6 mesi o 7 ma certamente nel lungo termine i tassi con velocità da definire dovranno salire e questo non può che rendere meno interessanti i titoli del settore delle utilities italiane, che fanno molta leva sulla forza del loro dividendo.

Quindi attenzione che stiamo andando a fronte ad una rotazione settoriale importante con le utilities italiane che ora si trovano su dei massimi storici, ma che a mio avviso ora devono essere vendute a favore di settori, ancora da indentificare che possono fare molto meglio a livello di prospettive.

Vediamo qualche grafico:

Azioni Terna

Azioni Terna

Azioni Terna

Notiamo come il titolo, ora si trovi su un secondo massimo e abbia inziato una brutta inversione short, che potrebbe portare tanta negatività nei prossimi mesi, con due livelli chiave da monitorare, come indicati nel grafico.

Azioni Enel:

AZIONI ENEL

AZIONI ENEL

Il titolo ha trovato resistenza sul prezzo di 5, ora si appresta a fare un ritraciamento. Attenzione che se il sentiment dovesse cambiare come sembra sul settore, la discesa potrebbe essere più importante e arrivare sino al livello indicato dalla riga nera.

Se non vuoi perdere le migliori situazioni di trading sulle utilities, scarica ora il portafoglio del trader, per essere sempre aggiornato in real time.

Migliori piattaforme di trading gratuite

Broker Deposito Min. Apertura Conto
Plus500 100€ Inizia
Markets 100€ Inizia
XTrade 100€ Inizia



Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.