Petrolio: la price action è ancora correttiva!

Scritto il 19 maggio, 2016 - 9:35 da Filippo Pozzebon
Pubblicato in
1451 letture
Tag

Petrolio: la price action è ancora correttiva! Il petrolio, in deciso rally nel 2016 potrebbe subire una brusca inversione di tendenza: vediamo perchè in questa analisi.

OIL

OIL

Il petrolio, dopo un clamoroso sell-off ( da 100 USD al barile fino a 31 USD al barile), nel 2016 ha cominciato a correggere il trend ribassista che lo attanagliava dal 2014: cerchiamo di analizzare questo rimbalzo tecnico per capire se, il minimo fatto segnare in area 31 usd per barile a fine 2015, è un minimo significativo o meno.

  • Se il minimo in area 31 è un minimo significativo il prezzo deve partire al rialzo configurando il classico movimento in 5 onde
  • Se invece il movimento dai minimi si configura in un movimento a 3 onde il minimo in area 31 verrà rotto al ribasso nei prossimi mesi

La price action del 2016 evidentemente favorisce la seconda ipotesi, possiamo infatti notare che, il rimbalzo tecnico è contenuto all’interno di un canale e la parte alta del canale funge da resistenza: questo è già un primo indizio di una correzione tecnica e non di un nuovo inizio ciclo.

Nell’immagine ho evidenziato le differenze tra il movimento di discesa da area 60 fino ad area 31 ed il movimento di rimbalzo del 2016: si riesce a notare facilmente che, il movimento di discesa si forma in 5 onde e nella parte più forte del trend il canale viene rotto al ribasso. Viceversa in questo rimbalzo tecnico si nota una perdita di momentum evidente proprio nella parte alta del canale correttivo.

Una brusca inversione di tendenza è quindi molto probabile per il petrolio, ma l’informazione più importante che questa analisi ci fornisce è questa:

  • Il minimo di area 31,7 verrà rotto al ribasso nei prossimi mesi: con quella che molto probabilmente sarà l’ultima onda del ribasso partito nel 2014

Ecco quindi perchè l’analisi delle onde di Elliott è l’unico strumento affidabile per fare delle previsioni sui mercati finanziari

 

Migliori piattaforme di trading gratuite

Broker Deposito Min. Apertura Conto
Plus500 100€ Inizia
Markets 100€ Inizia
XTrade 100€ Inizia



Chi sono
Filippo Pozzebon

Sono un trader indipendente, lavoro nel mercato Forex commodities e azionario adottando strategie di trading discrezionale abbinate ad expert advisor di mia creazione e tecniche di spread trading. Laureato in Statistica e Informatica nel 2007 ho maturato un esperienza come dipendente bancario prima di dedicarmi a tempo pieno al trading. Le mie decisioni di trading partono dall'analisi tecnica dello strumento alla quale abbino sempre un'analisi intermarket delle variabili presenti nel mercato e un'analisi fondamentale dello scenario macroeconomico. Per approdondire le mie analisi : visita il sito: https://filipozze.wordpress.com/