Panama e Malta a confronto

Scritto il 19 febbraio, 2014 - 4:45 da Fabio Troglia
Pubblicato in
10102 letture
Tag

Panama e Malta a confronto. L’Italia continua a dare segni preoccupanti di regime oramai, con uno stato che vuole controllare tutto e tutti. Gli italiani che possono decidono di andare all’estero, tra le destinazioni più richieste Panama e Malta.

Panama

Panama

Trasferirisi all’estero, ve lo posso garantire,visto che sono residente permanente a Malta da ormai tre anni, non è facile, quindi è importante, prima di cambiare vita, fare delle valutazioni su dati oggettivi. Da qui il confronto:

  • Panama dal punto di vista giuridico: per l’Italia è un paese black list, quindi l’onere della prova per chi risiede in Panama spetta al contribuente, non il contrario
  •  Malta è un paese white list, quindi l’onere della prova se vengano o meno ripettati i parametri di residenza spetta allo stato italiano e onon viceversa
  • Panama: per raggiungerla dall’Italia occorre effettuare un volo della durata di circa 20h, costo del biglietto circa 850 euro
  • Malta: il costo del volo con compagnia lowcost va dai 20 euro sino al max 50 euro, durata del volo al max 1h e 45 minuti dal nord Italia
  • Panama: la tassazione è zero per imprese che risiedono in Panama e che esportano nel mondo, ma se si ha un’azienda in Panama che svolge la sua attività sul territorio si pagano le tasse come in tutti i paesi
  • Malta: ho da poco pubblicato un ebook nel quale spiego in maniera dettagliata la tassazione, ma se si ha un azienda a Malta che produce verso l’estero con uno schema previsto dalla legislazione maltese si paga il 5%, se si commercializza come per Panama in Malta stessa, ha una tassazione equivalente a quella prevista su Panama a scaglioni di reddito
  • Panama: per avere una sanità buona bisogna avere un’assicurazione privata
  • Malta: la sanità per i residenti che pagano le tasse è assolutamente gratuita non esiste neanche il ticket ed è di ottima qualità. Io ho fatto nascere mia figlia a Malta, lo posso certificare. Se si vuole avere anche l’assistenza privata si può, anch’essa di ottimo livello, il costo corrisponde mediamente alla metà di un ticket per una prestazione in Italia.
  • Panama: lingua ufficiale lo spagnolo, quindi se i nostri bimbi nascono e crescono sul terrirorio sono madrelingua spagnola, lingue molto diffusa, ma nel mondo del business quello che conta è l’inglese
  • Malta: lingue ufficiali maltese e inglese, l’inglese è la lingua di base anche nelle scuole pubbliche pertanto i bambini che nascono e crescono sul territorio saranno riconosciuti come madrelingua inglese. Ci sono poi numerosissimi scuole con insegnanti inglesi con attestati di riconoscimento internazionale.
  • Panama: il costo per comperare una casa varia tra i 400 e i 3000 dollari al metro quadrato, ma i costi di gestione del’immobile sono molto alti, siamo 1.5 dollari al metro quadrato. Quindi un alloggio di 100 mq vi costa 150 dollari al mese di gestione
  • Malta: il costo al mq varia dai 1000 euro al mq sino ai 5000 euro .I costi di gestione sono bassissimi circa 150-200 euro anno. Non ci sono altre spese accessorie
  • Panama: costo della vita, non crediate di andare con quattro spicci, per un famiglia tipo di tre persone è richiesto un budget di 60-70 mila dollari annuo
  • Malta: il costo della vita direi che è della metà
  • Panama: per prendere la residenza il costo è di circa 1500 dollari a persona, l’ottenimento della stessa è veloce
  • Malta: i costi sono simili, si ottiene il documento di residenza in tre mesi dal momento della presentazione della domanda.

Questi sono alcuni dati oggettivi, che una famiglia deve consocere prima di decidere dove spostarsi. Fatte queste analsisi deve valutare se ha bisogno di maggiori informazioni o di un aiuto sul territorio di affidarsi a qualcuno che lo possa aiutare nel concreto. Io, come sapete, do la mia disponibilità essendo tre anni che vivo, lavoro e studio il sistema fiscale maltese.

In questi giorni stiamo realizzando un’intervista con un italiano che vive a Panama da 4 anni che si occupa di aiutare gli italiani che vogliono tarsferirsi e investire a Panama. Molto importante una volta capiti bene i pro e i contro di un paese, affidarsi a persone che hanno esperienza di vita vissuta sul territorio, perchè il know how che si acquisisce sul territorio è un elemento fondamentale.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.