Mohammed bin Rashid Al Maktum: Big Mo

Scritto il 10 novembre, 2013 - 20:47 da Fabio Troglia

Mohammed bin Rashid Al Maktum: Big Mo.Oggi parleremo dell’artefice del grande sviluppo di Dubai, ossia il primo ministro degli Emirati Arabi Uniti.

Big Mo

Big Mo

Come vi annunciavo nel precedente post,ho iniziato a leggere un libro: “Flashes of Thought” qui a Dubai già diventato un best seller,dove si racconta con una serie di interviste, chi è il Big Mo,ossia come il popolo ha soprannominato la sua guida politica,già questo ci fa capire la venerazione che ha il popolo verso questo leader.Il libro è molto interessante,premetto che sono ancora agli inizi,ma si capisce sin da subito, al di la delle azioni concrete,quale sia la mentalità del Big Mo.

Tratto dal libro:

“The governament should work towards the happiness of the peopole.It is an authority at the service of the people and not an authority over the people”

“Does running water stop when it reaches a rock? Of course not.It turns either left or right,and continues its way.Likewise,a positive person is confident that no challenge will stand in the way of archieving his or her goal”

Due concetti, da queste frasi traspaiono in maniera evidente.Nella prima frase il ruolo che deve avere il governo verso i cittadini,ossia il governo e i dipendenti del governo, hanno come obiettivo quello di servire il popolo,non può essere il contrario.Oggi invece nella maggior parte dei paesi, il cittadino è contento quando viene massacrato poco o meno degli altri.Questa, ci rendiamo conto, che è una prospettiva completamente errata, che si è diffusa a seguito di anni di cattivi governi, che hanno convinto le persone che questo sistema sia giusto.

Secondo punto,l’approccio che ognuno di noi deve avere alla vita,quando leggo questa frase non posso che pensare agli italiani,il primo popolo di lamentini che io conosca,solo tante chiacchiere,ma poi nei fatti,mai la volontà di cambiare le cose,lo dimostra la situazione in cui versa il paese e le azioni compiute dai suoi cittadini.

Per chi ha voglia, so che adesso sono arrivate anche in italiano, delle traduzioni di questo o di altri libri sul Big Mo,penso valga la pena leggerlo,perchè si tratta di un messaggio concreto di speranza, che qualcosa può veramente cambiare se noi abbiamo lo spirito giusto per cambiare, ci insegna che ci sono ancora dei leader illuminati, che fanno davvero il bene del loro paese.

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.