La valuta giapponese, potrebbe far saltare il castello dei mercati?

Scritto il 12 aprile, 2017 - 8:00 da Fabio Troglia
Pubblicato in
1061 letture
Tag

La valuta giapponese, potrebbe far saltare il castello dei mercati?


Oggi ci occuperemo dell’andamento dello Yen, ma in particolare delle sue correlazioni con i mercati azionari e quindi relative conseguenze.

Sino a oggi lo Yen si è fortemente svalutato grazie agli acquisti della banca centrale giapponese che ci impegnava a mantenere i tassi d’interesse a zero.Quindi a ogni rialzo dei tassi americano la banca centrale giapponese faceva acquisti per sostenere la svalutazione della valuta.

Oggi pero la situazione sta cambiando, infatti complice:

-Situazione internazionale in deterioramento.

-Politica reale di Trump inconcludente

Questi fattori stanno facendo paura ai mercati che quindi stanno comperando bonds americani per protezione. Quindi questa manovra sta di fatto facendo scendere i redimenti non salire e quindi abbiamo di fatto la non necessità da parte della Banca centrale giapponese di comperare nuovi bonds.

Quindi tradotto in parole semplici,la discesa dei tassi americani,che sta avendo per paura,sta di fatto trasformandosi in una politica restrittiva da parte della banche centrale giapponese che non compra più sul mercato e quindi non svaluta lo Yen.


Se il rafforzamento dello Yen non si fermerà allora avremo,la necessita di tutti gli investitori di smontare la miriade posizioni di carry trade in essere e vedremo crolli dei mercati azionari molto importanti, soprattutto di quelli americani che sono certamente i più cari.

Migliori piattaforme di trading gratuite

Broker Deposito Min. Apertura Conto
Plus500 100€ Inizia
Markets 100€ Inizia
XTrade 100€ Inizia



Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.