Inverse Vix Etf : ecco come spazzerà via il mercato…

Scritto il 15 ottobre, 2018 - 11:28 da Fabio Troglia
Pubblicato in
845 letture
Tag

Inverse Vix Etf : ecco come spazzerà via il mercato…

Etf inverse Vix

Inverse Vix etf.

 

Oggi cari amici il mondo va al contrario e questo Etf lo dimostra, ma ora vi spiego meglio il perché, intanto scarica ora il Portafoglio del trader se vuoi vedere in real time come questo tipo di movimento possa generare enormi profitti per il futuro.

Il Vix indice della paura, un indicatore che rappresenta l’aumento della volatilità dei mercati, banalmente quando lui sale il mercato inizia ad avere forti movimenti di discesa. Ma quello che osserviamo oggi un po diverso.

Nel corso di questi ultimi anni in assenza di volatilità, per ottenere rendimenti sono nati molti strumenti appunto gli inverse Vix Etf che andavano short di volatilità sfruttando il movimento nullo di questo indicatore e quindi in maniera molto facile guadagnavano ogni giorno denaro. Ma attenzione che il mercato ormai ha cambiato e la frequenza con cui vediamo delle fiammate di volatilità sempre maggiori, in termini di forza in termini di frequenza. Questo impone a questo tipo di prodotti di andare sul mercato a comperare volatilità per evitare di saltare e quindi abbiamo visto nelle recenti giornate la formazione di nuovi picchi di volatilità.

Ma oggi la cosa molto preoccupante, che rischia a mio avviso di mettere a dura prova il sistema il fatto che a guidare il mercato non sono più i prodotti che fanno muovere la volatilità, ma avviene il processo opposto. Ossia oggi appena parte un po la volatilità arrivano una serie di operatori che sino ad oggi scommettevano sul ribasso della stessa che comprano volatilità per coprirsi e quindi contribuiscono ad ampliare i movimenti. Molti operatori, che vedono salire il Vix a loro volta vanno sul mercato reale e vendono azioni alimentando ancora di più il processo.

Quindi in sintesi, oggi l’eccessiva speculazione e la nascita di prodotti che speculano sull’assenza di volatilità sono i primi che rischiamo di farla esplodere in maniera violenta con danni al sistema a mio avviso davvero incalcolabili.

 

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.