Inflazione, ecco un quadro di lungo periodo

Scritto il 15 settembre, 2017 - 15:49 da Fabio Troglia
Pubblicato in
742 letture
Tag

L’indice dei prezzi al consumo per i consumatori urbani (CPI-U) rilasciato questa mattina mette il tasso di inflazione annuale su 1,94%. È sostanzialmente inferiore alla media del 3,76% dalla fine della seconda guerra mondiale e appena sotto la media mobile di dieci anni, ora all’1,75%.

Per un confronto dell’inflazione del titolo con l’inflazione di base, che si basa sul CPI esclusi i prodotti alimentari e l’energia, guarda questo aggiornamento mensile.
Per una migliore comprensione di come viene misurato il CPI e come influisce sulle  famiglie, consulta la sezione Inside Look dei componenti CPI.
Per un approfondimento ancora più dettagliato sulle modalità di comportamento dei componenti, consulta la visualizzazione a raggi X dei dati negli ultimi sei mesi.

 I nostri grafici a lungo termine di inflazione risalgono al 1872 aggiungendo l’indice dei prezzi di Warren e Pearson per gli anni precedenti. La serie spliced ​​è disponibile presso il sito web di Robert Shiller del professor Yale  Questo sguardo più indietro nel passato drammaticamente illustra l’oscillazione estrema fra l’inflazione e la deflazione durante i primi 70 anni della nostra linea temporale.

Migliori piattaforme di trading gratuite

Broker Deposito Min. Apertura Conto
Plus500 100€ Inizia
Markets 100€ Inizia
XTrade 100€ Inizia



Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.