Azioni Google

googleGoogle Inc. è un’azienda statunitense con sede a Mountain View (California), fondata nel 1998 da Sergey Brin e Larry Page.

E’ un’azienda che offre servizi on line, tra cui il motore di ricerca più famoso e usato del mondo: Google, il sistema operativo Android e servizi web quali Youtube, Gmail e Google Maps, per nominarne solo alcuni. Si tratta di una delle più importanti aziende statunitensi e a livello globale, con una capitalizzazione azionaria superiore ai 500 miliardi di dollari. Possiede oltre 100 uffici sparsi in 54 paesi e dà lavoro a più di 50.000 persone.

I due fondatori, Larry Page e Sergey Brin, si sono incontrati a Stanford nel 1995. Page stava valutando di frequentare l’università e a Brin era stato assegnato il compito di accompagnarlo in giro per l’istituto.

Nel settembre del 1997 i due registrano il dominio google.com. Il nome deriva da un gioco di parole su “googol” che è il termine matematico inglese per definire il numero 1 seguito da 100 zeri. Questo riflette già la missione dei due fondatori: quella di organizzare un’infinita quantità di informazioni sul web.

Le prime recensioni sul motore di ricerca sono subito positive e nell’agosto dello stesso anno arriva il primo investitore: Andy Bechtolsheim, cofondatore di Sun, che firma un assegno da 100.000$ ad un’entità che ancora non esiste: Google Inc.

Qualche giorno dopo i fondatori aprono l’azienda, un conto corrente bancario e incassano l’assegno di Bechtolsheim.

Il primo impiegato di Google Inc. è Craig Silverstein, amico e anch’egli studente di Stanford che lavorerà per l’azienda per 10 anni, prima di spostarsi nella start up Khan Academy.

In quello stesso anno PC Magazine inserisce Google tra i 100 migliori motori di ricerca presenti sul Web.

Nel 1999 l’azienda di sposta a Palo Alto con 8 impiegati e ad agosto l’azienda si sposta nuovamente, questa volta a Mountain View (California). Nel novembre di quell’anno assume il suo primo chef; oggi infatti il cibo è uno dei focus dell’azienda, che cerca di fornire cibo sano ai dipendenti e sostenibile per l’ambiente.

L’anno seguente l’azienda presenta MentalPlex, ovvero l’abilità di Google di leggere la mente dei navigatori per visualizzare solo i contenuti e i risultati di interesse.

Nel frattempo vengono lanciate le prime 10 versioni di Google in lingue diverse dall’inglese: francese, tedesco, italiano, svedese, finnico, spagnolo, portoghese, olandese, norvegese e danese. Oggi Google è disponibile in più di 150 lingue straniere.

Nel maggio del 2000 l’azienda vince il suo primo premio, il Webby Award per i “risultati tecnici” raggiunti e come “voce del pubblico”. Sempre nello stesso anno nasce la sede di New York e viene lanciato Google AdWords: il programma di pubblicità fai da te. L’anno successivo viene introdotta la possibilità di ricercare immagini sul web con Image Search, che permette agli utenti di avere accesso a circa 250 milioni di immagini.

Eric Schmidt diventa CEO dell’azienda, mentre Larry Page e Sergey Brin sono nominati rispettivamente Presidente dei prodotti e delle tecnologie.

Si susseguono poi l’acquisizione di Blogger, il lancio di Google Ad Sense, Google Books, Orkut (il più importante social network in diversi paesi all’epoca), lo spostamento negli uffici attuali di Mountain view, con più di 800 dipendenti, il Google Blog, Gmail (che oggi vanta circa 425 milioni di utenti), Picasa (per organizzare, mostrare e condividere le proprie immagini) e molto altro.

Nel 2003 l’azienda viene contattata da Microsoft a proposito di un possibile accordo o di una fusione ma Google rifiuta l’offerta.

Nell’agosto 2004 Google Inc. fa il suo ingresso a Wall Street. Morgan Stanley e Goldman Sachs si sono occupati della gestione dell’offerta pubblica iniziale che ha raggiunto il primo giorno circa i 2 miliardi di dollari americani. La quotazione ha iniziato subito a salire, raggiungendo nel novembre 2004 i 200$ per azione. Nello stesso anno l’azienda acquisisce Keyhole, la compagnia le cui tecnologie permetteranno a Google di sviluppare e lanciare, l’anno seguente, Google Earth.

Il 2005 vede il lancio di Google Maps, Google talk (una chat istantanea per gli utenti di Gmail), Google Analitics (per misurare l’impatto del proprio sito web e delle proprie campagne marketing), Google Finance (grafici interattivi e notizie finanziarie), Google Translate (sistema di traduzione che oggi permette la traduzione istantanea in più di 70 lingue), Google Calendar, noncheè l’acquisizione di Youtube.

Nel 2007 Fortune proclama Google la miglior azienda del mondo in cui lavorare. Nello stesso anno nasce Android, la prima piattaforma gratuita per telefoni cellulari e viene lanciato Google Chrome. Nello stesso anno l’azienda annuncia inoltre il lancio del primo telefono Android.

In Borsa l’azione oscilla intorno ai 700$.

Il 2010 è l’anno della Google TV, costruita con sistema Android e Chrome, che permette di navigare sul web tramite la televisione.

L’azienda è anche interessata al settore rinnovabile e, proprio nel 2010, fa il suo primo investimento nel settore, in un progetto sull’energia rinnovabile su larga scala.

L’auto automatica è un altro degli interessi di Google che crede possano aiutare ad evitare incidenti, dare maggiore libertà alle persone e ridurre le emissioni di carbonio nell’atmosfera.

Nel 2011 Larry Page diventa il CEO di Google, mentre Eric Schmidt diventa Direttore Esecutivo.

Nel 2012 vengono lanciate Google Play (un negozio digitale dove trovare app, giochi, libri, film, musica e molto altro) e Google Drive (uno storage che permette di creare, condividere, e organizzare files, video, foto, documenti, tutto nello stesso posto).

Nel 2013 l’azienda investe in una fattoria eolica in Texas per creare energia pulita, si parla di 2 GW, abbastanza per fornire energia alle scuole pubbliche elementari di New York, Wyoming e Oregon per un anno. Quest’anno il valore delle azioni Google sale del 13,8%, superando per la prima volta il valore di 1.000$ per azione. Nel maggio 2014 il marchio Google risulta essere quello con maggior valore a livello globale: 159 miliardi di dollari, il 40% in più dal 2007.

Nell’agosto 2015 l’azienda si riorganizza: Google, insieme ad altre società minori, entra a far parte della holding Alphabet Inc., della quale Page ricopre il ruolo di CEO. La carica di nuovo CEO di Google invece passa a Sundar Pichai.

L’azienda sta lavorando inoltre a diversi progetti speciali, tra cui Google X Lab (si tratta di una struttura segreta e si occupa di progetti futuristici quali la robotica, la realtà aumentata con i Google Glass, i droni per le consegne a domicilio e le auto con pilota automatico), progetti per portare la connettività ovunque (offrire connettività Internet attraverso l’uso di palloni ad alta quota, amplificare la diffusione del segnale wireless in modo da portare la connettività anche in zone difficili da raggiungere o colpite da calamità naturali), Google 2.0 (progetto per costruire città e aeroporti per rimediare all’inefficienza delle attuali strutture), Calico (società di ricerca e sviluppo tecnologico biotecnologico il cui obiettivo è quello di affrontare il processo di invecchiamento, ovvero utilizzare una tecnologia avanzata per aumentare la comprensione della biologia che controlla la durata della vita ed utilizzare queste conoscenze per aumentare la longevità. E’ attualmente in atto una ricerca sull’invecchiamento e le malattie legate all’età, quali la neurodegenerazione e il cancro).

2013

2014

2015

Conto Economico

Ricavi Netti

59.825,00

66.001,00

74.989,00

Risultato Operativo

13.966,00

16.496,00

19.360,00

Utile Netto

12.920,00

14.444,00

16.348,00

EPS Base

19,43

21,37

23,11

Media Azioni in Circolazione (Diluito)

677

687

693

Stato Patrimoniale

Attività Correnti

72.886,00

80.685,00

90.114,00

Attività Non Correnti

38.034,00

50.448,00

57.347,00

Totale Attività

110.920,00

131.133,00

147.461,00

Passività Correnti

15.908,00

16.805,00

19.310,00

Totale Passività

23.611,00

26.633,00

27.130,00

Total Equity

87.309,00

104.500,00

120.331,00

Flussi di Cassa

Flusso di Cassa da Attività Operative

18.659,00

22.376,00

26.024,00

Capitale Investito

-7.358,00

-10.959,00

-9.915,00

Flussi di Cassa

11.301,00

11.417,00

16.109,00

Ultime notizie di ‘Google’

Alphabet sta provando a risalire la china dai recenti minimi ad un passo dai 750 dollari, ma è ancora prematuro un ingresso long sul titolo. Alphabet, la casa madre di Google, ha vissuto una prima partedel 2016 all’insegna dell’incertezza, muovendosi sostanzialmente in un range compreso grosso...

Alphabet sta provando a risalire la china dai recenti minimi ad un passo dai 750 dollari, ma è ancora prematuro un ingresso long sul titolo. Alphabet,...