Azioni Exor

EXOR S.p.A. è una delle principali società d’investimento europee ed è controllata dalla Famiglia Agnelli. Con un NAV (Net Asset Value) di oltre 12 miliardi di euro, è il frutto di una storia imprenditoriale fatta di oltre un secolo di investimenti.
Ls società stata fondata il 27 luglio 1927 con il nome di Istituto Finanziario Industriale da Giovani Agnelli, con l’obiettivo di riunificare sotto un’unica società le varie partecipazioni da lui acquisite, principalmente in settori industriali.
Nel 1968 la società viene quotata alla Borsa di Milano mediante un’offerta pubblica di vendita che riguardava solo azioni privilegiate.
Dopo il riassetto del 2003, la finanziaria di partecipazioni IFil cambia denominazione in IFIL Investments. L’1 dicembre 2008 viene deliberata la fusione per incorporazione di Ifil in IFI e contestualmente la società ha cambiato denominazione in Exor Spa.
Dal 24 giugno del 2013 alla Borsa di Milano vengono negoziate solo le azioni ordinarie, in quanto si è conclusa la conversione delle azioni di risparmio e quelle privilegiate.
I principali azionisti di Exor Spa sono Giovanni Agnelli e C. S.a.p.az con una quota del 51,87%, Exor Spa con il 4,83%, Harris Associaties LP con una quota del 5,02%, mentre in mano ad altri azionisti si trova il 38,28% del capitale.

Dati di bilancio

(mln di euro)

31/12/2014 Variaz. % 31/12/2013
TOTALE RICAVI 122.246,00 7,48% 113.740,00
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 10.625,00 -1,29% 10.764,00
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 4.762,00 -10,82% 5.340,00
RISULTATO ANTE IMPOSTE 2.277,00 -44,48% 4.101,00
RISULTATO NETTO 1.276,00 -71,18% 4.427,00
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 8.580,00 42,69% 6.013,00
PATRIMONIO NETTO 22.321,00 6,62% 20.936,00
CAPITALE INVESTITO 42.896,00 15,37% 37.181,00

Ultime notizie di ‘Exor’

Exor non è certo tra le blue chips più scambiate di Piazza Affari, ma presenta un’impostazione tecnica interessante da non sottovalutare. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Exor al pari di molti altri titoli del Ftse Mib ha vissuto il suo momento peggiore quest’anno a febbraio,...

Una brillante sovraperformance rispetto al mercato per i due titoli del Lingotto, Fca ed Exor. Vediamo se è il caso o meno di passare alla cassa. Fca...