Azioni Telecom Italia: il titolo non è ancora fuori pericolo

Scritto il 30 maggio, 2016 - 8:00 da Ivan Di Staso
Pubblicato in
1388 letture
Tag

Telecom Italia riparte da quota 0,8 euro, ma è ancora troppo presto per considerare scampato il pericolo.

Telecom Italia a metà febbraio ha raggiunto l’area di 0,8 euro nel momento di massima debolezza raggiunta dal Ftse Mib negli ultimi mesi. Da questo livello il titolo ha avviato un bel recupero che lo ha portato al di sopra della soglia psicologica di 1 euro.

Un’area di prezzo che però non è stata mantenuta, tanto che le azioni hanno imboccato nuovamente la via del ribasso, scendendo a testare nuovamente quota 0,8 euro la scorsa settimana.

Da lì è partito nuovamente un recupero che di fatto conferma la solidità e la validità dell’area supportiva di 0,8 euro. Il movimento di rimbalzo visto fino ad ora non è tuttavia sufficiente per decretare una ripresa convincente e duratura del titolo.

Segnali in questa direzione arriveranno da una riconquista decisa di area 1 euro con successivo allontanamento dei corsi della stessa. I giudizi su Telecom Italia sono tutti positivi da parte di varie banche d’affari che consigliano di acquistare con target piuttosto ambiziosi anche ben oltre la soglia di 1 euro.

Nel breve un acquisto si può valutare oltre area 0,92 euro, con stop a 0,88/0,87 euro e primo obiettivo a 1 euro, con target successivi a 1,05 e a 1,1 euro.

Migliori piattaforme di trading gratuite

Broker Deposito Min. Apertura Conto
Plus500 100€ Inizia
Markets 100€ Inizia
XTrade 100€ Inizia



Chi sono

Appassionato ed esperto dei mercati finanziari, da circa 15 anni si dedica allo studio e all'analisi di Piazza Affari, con un approccio basato sull'analisi tecnica e fondamentale.