COME APRIRE UN FONDO DI INVESTIMENTO A DUBAI?

Scritto il 21 febbraio, 2018 - 15:36 da Fabio Troglia

COME APRIRE UN FONDO DI INVESTIMENTO A DUBAI?

Fondo di investimento a Dubai

Fondo di investimento a Dubai

Partiamo in primis da una prefazione su che cosa sia un fondo e quali possono essere i suoi scopi principali.

Un fondo di investimento è uno strumento finanziario paragonabile a un grande salvadanaio dove confluiscono le risorse di piccoli e grandi risparmiatori.  La gestione del “salvadanaio” è affidata a una società di gestione degli investimenti che offre il vantaggio di un servizio di investimento professionale a tutti i risparmiatori che altrimenti, avendo a disposizione un piccolo capitale o essendo privi delle competenze necessarie, non potrebbero permetterselo.
Il gestore di un fondo investe in diverse tipologie di attivi quali liquidità, obbligazioni, azioni e immobili. La decisione su cosa comprare dipende dall’obiettivo d’investimento del fondo.

I vantaggi degli investimenti comuni:

  • Fai leva sulle competenze specialistiche del gestore del fondo
  • Unendo le forze con migliaia di altri investitori puoi accedere a opportunità d’investimento precluse ai singoli risparmiatori
  • Il tuo rischio è distribuito, pertanto il tuo investimento non dipende in misura eccessiva dalle sorti di una singola azienda
  • Ricorda che il valore degli investimenti può diminuire o aumentare e l’investitore potrebbe recuperare meno di quanto investito

I fondi investono in diverse tipologie di attività sottostanti, aiutandoti a ripartire il tuo rischio d’investimento. Se investi in un numero esiguo di aziende acquistandone le azioni sarai esposto interamente ai destini di tali organizzazioni. Investendo in un fondo, invece, i tuoi risparmi vengono investiti in centinaia di società, rendendoti meno dipendente dal successo o fallimento di una singola azienda, e creando un portafoglio diversificato.

Fondi azionari

I rischi legati alle azioni possono essere ridotti investendo in fondi azionari. Un gestore seleziona una gamma di azioni in modo da ridurre la dipendenza dalla performance di un’unica società.

Inoltre, la scelta delle società in cui investire è demandata alla professionalità e all’esperienza del gestore, il quale selezionerà i titoli per i quali prevede le migliori prospettive.

Gran parte dei fondi azionari ricade in una delle seguenti categorie:

  • Fondi orientati alla crescita – l’obiettivo è l’accrescimento del capitale nel lungo termine. Il gestore del fondo seleziona le società con le migliori potenzialità in termini di apprezzamento del corso azionario.
  • Fondi orientati al reddito – il cui obiettivo è generare redditi appetibili per gli investitori. Il gestore seleziona quelle società che corrispondono dividendi regolari e il cui corso azionario tende ad essere meno volatile rispetto a quello di altre aziende.

Fondi obbligazionari

Investire una componente del proprio portafoglio in  fondi obbligazionari può essere un buon modo per ottenere maggior diversificazione e stabilità.  I fondi obbligazionari possono essere di diverso tipo e variano a seconda della tipologia di obbligazioni in cui investono: dai titoli di stato alle obbligazioni societarie; dalle obbligazioni con scadenza breve a quelle con scadenze più lunghe; da obbligazioni emesse in Paesi Sviluppati a quelle dei Paesi Emergenti.

Le obbligazioni sono prestiti contratti da aziende (obbligazioni societarie) o governi (titoli di stato) al fine di raccogliere capitali. Sono a tutti gli effetti dichiarazioni di credito che promettono di restituire la somma presa in prestito in una data prefissata e di pagare un tasso d’interesse fisso nel corso della durata del finanziamento.

Nel complesso, le obbligazioni governative sono ritenute più sicure delle azioni poiché è uno Stato Sovrano a garantirne il pagamento. Le obbligazioni societarie, di contro, sono soggette al rischio che l’azienda non sia in grado di onorare il suo prestito o che risulti insolvente sul pagamento degli interessi.

Fondi bilanciati e di asset allocation

Questa categoria si divide in fondi bilanciati tradizionali e fondi di Asset Allocation dinamica (detti anche bilanciati di nuova generazione).  Mentre i primi sono caratterizzati da un portafoglio statico composto da azioni, obbligazioni e liquidità, i secondi seguono una strategia di asset allocation dinamica per cui la composizione dei fondi è regolarmente ottimizzata nel tempo, in modo tale che gli investimenti siano sempre orientati alle asset class che con maggiore probabilità registreranno performance positive in un determinato momento del ciclo economico.  Questa disciplina introduce altre due asset class nell’intento di accrescere la diversificazione e migliorare le performance: gli immobili e le materie prime.

Fondi monetari e di liquidità

Questi fondi investono in titoli monetari a breve termine al fine di depositare capitali di cui si potrebbe avere necessità nel breve periodo.  Il vantaggio per i singoli investitori è rappresentato dalla possibilità di beneficiare di tassi d’interesse superiori, normalmente a loro preclusi in quanto risparmiatori privati.

Fondi immobiliari

I fondi immobiliari possono rappresentare la soluzione ideale per chi desidera limitare il rischio connesso all’acquisto di un singolo immobile e ripartirlo su più beni. Ovviamente, sussiste sempre il rischio di un ribasso del mercato immobiliare, sebbene alcuni fondi riducano tale fattore di rischio investendo in diversi Paesi o in differenti tipologie di immobili.

Gran parte dei fondi immobiliari si concentra sul ramo commerciale, quali uffici, magazzini e negozi, ma alcuni comprendono anche una componente residenziale. Di norma, tali fondi distribuiscono redditi regolari ma offrono anche la possibilità di reinvestirli a chi punta sulla crescita di lungo termine.

 

Quali i principali vantaggi di aprire un fondo di investimento a Dubai?

-Regolamentazione molto più snella di qualsiasi paese europeo.

-Costi di costituzione e di mantenimento molto più bassi rispetto alla media degli altri paesi a livello mondiale.

-Tassazione  zero per i guadagni del fondo.

-Possibilità di essere quotati sul circuito Bloomberg

-Creazione del prodotto sulla base delle vostre esigenze specifiche.Il tutto favorito dalla partnership creata a Dubai di alto livello sia dal punto di vista Finance che legale.

-Oltre alla creazione del fondo diamo anche la possibilità di aprire direttamente in sede,conti correnti con primari istituti di credito internazionale,per poter operare in maniera competitiva ed efficace sui mercati mondiali.

Per maggiori info e approfondimenti: info@fabiotroglia.com

Chi sono
Fabio Troglia

Attualmente svolgo un’attività di trading giornaliero sul mio patrimonio personale; in particolare i mercati di riferimento su cui opero sono i seguenti: indici internazionali, mercato azionario italiano, Forex e Commodities.